Depuratore-di-Nosedo

PAOLA DI BELLO

artisti Imagining Parco Sud
Last update 12/09/11
Segnala: su Twitter | su Facebook | ad un amico

scarica flash

Paola Di Bello presenta per la prima volta una serie di scatti Seconda Natura (2008), realizzati in occasione del progetto Imagining Parco Sud, a cura di Connecting Cultures, che ha indagato il vasto territorio del Parco Agricolo Sud di Milano attraverso un approccio interdisciplinare e il coinvolgimento di diversi partner – Accademia di Belle Arti di Brera, Facoltà di Agraria di Milano, Politecnico di Milano, Newport Photography School e Performing Arts Academy Prague. Durante i mesi di lavoro e di ricognizione Connecting Cultures e gli artisti coinvolti, tra cui Paola Di Bello, hanno tracciato percorsi inusuali attraverso il territorio, percorrendo campagne e campi coltivati, visitando aziende agricole, associazioni e nodi di interesse strategico da un punto di vista urbanistico, sociale ed economico. Lo scambio e il confronto tra punti di vista diversi, l’approccio multidisciplinare dei partecipanti coinvolti, fa di Imagining Parco Sud un progetto complesso, creativo e analitico nello stesso tempo, alla ricerca di una visione poetica trasversale e nascosta.
Le immagini di Paola Di Bello illustrano uno spaccato frammentario, così come appare nella realtà, di quella vasta cintura verde che circonda la città di Milano e i sessanta comuni a sud del capoluogo lombardo. Seconda Natura sembra voler restituire alla comunità stessa, e al pubblico più in generale, le storie con cui l’artista è venuta in contatto: fotografie che, come appunti di lavoro, ci accompagnano in un viaggio virtuale all’interno del territorio, alla ricerca di interstizi invisibili, scorci negati, paesaggi in trasformazione.

BIOGRAFIA
Paola Di Bello è nata a Napoli nel 1961. Vive e lavora a Milano

Personali (selezione)
2011 Rear Window, a cura di E. Grazioli, Fotografia Europea, Spazio Gerra, Reggio Emilia
2010 Framing the community, A portrait of Wien, a cura di E. Krasny, Cosmos, Wien, Austria *
2009 Bildung, a cura di M. Anglani, Triennale Bovisa, Milano *

Collettive (selezione)
2011 Mappamundi, a cura di G. Monsaingeon, Museo Berardo, Lisboa, Portugal *
2010 Learning Machine, a cura di M. Scotini, Naba, Milano *
2010 Community, a cura di A. Fiz e L. Panaro, Museo Marca, Catanzaro *