Fermo immagine del Fondo Messina, Home Movies, Bologna

Eva Marisaldi incontra Home Movies

FuoriLuogo incontri
Last update 22/06/10
Segnala: su Twitter | su Facebook | ad un amico

scarica flash

Eva Marisaldi incontra Home Movies
Archivio Nazionale del Film di Famiglia

intervengono
Gisella Gaspari e Paolo Simoni
Quarto appuntamento di FuoriLuogo|OutOfPlace 2010. “L’altra metà del contemporaneo”, ciclo di incontri per riflettere e discutere sul rapporto arte e conoscenza attraverso lo sguardo di sette artiste.

Il lavoro di Eva Marisaldi si muove nello spazio del gesto minimo, dell’insinuazione, del dubbio. I suoi interventi sono al tempo stesso lievi e complessi. L’artista raffigura il suo mondo attraverso modalità espressive diversificate, spaziando dalla costruzione di oggetti semplici a installazioni articolate, utilizzando mezzi diversi, come il video, il disegno o il ricamo. Interrogandosi su tematiche quali il dialogo e la comunicazione, Eva Marisaldi indaga le possibilità di riflessione individuale e collettiva all’interno dello spazio espositivo, rapportandosi con esso in maniera sempre delicata ed elegante. Utilizzando qualsiasi mezzo, rifuggendo ogni effetto speciale, ogni esuberanza nella forma, dando l’impressione di procedere per sottrazione di peso, la Marisaldi crea situazioni rarefatte ed essenziali che finiscono in alcuni casi per acquistare il carattere astratto di un gioco.
La collaborazione di Eva Marisaldi con Home Movies di Bologna, Archivio Nazionale del Film di Famiglia, nasce dall’esigenza di dialogare con una materia frammentaria, complessa e densissima di segni e tracce quale il “cinema di famiglia”, prima dell’avvento del video. Da questo incontro nasce in diretta un vero e proprio dialogo per immagini in cui l’artista inframmezza i filmati d’archivio con suoi lavori recenti e passati, a partire da questo patrimonio cinematografico privato. In questi frammenti di microstoria intima l’artista trova le parole mancanti per costruire la “spiegazione” del proprio lavoro.

FuoriLuogo | OutOfPlace 2010
L’altra metà del Contemporaneo

A trent’anni dalla pubblicazione de L’altra metà dell’avanguardia – catalogo dell’omonima mostra curata da Lea Vergine nel 1980, pietra miliare nel campo della storia dell’arte moderna e contemporanea che ha messo in evidenza per la prima volta la ricerca delle artiste del Novecento – FuoriLuogo|OutOfPlace 2010 presenta al pubblico un ciclo di incontri con una generazione di artiste contemporanee con lo scopo di presentare una riflessione sulla loro ricerca e sul sistema artistico nel quale il loro lavoro si sviluppa.
Il fil rouge che accompagnerà le sette artiste di quest’anno sarà il delicato rapporto fra arte e conoscenza. FuoriLuogo di quest’anno intende porre l’attenzione sul processo di realizzazione dell’opera d’arte, quella modalità specifica di ogni artista di attingere a diverse sfere della conoscenza, dai diversi codici da cui dipende la percezione stessa.
Abbiamo deciso di presentare sette artiste la cui ricerca – pur con modalità, sensibilità e attitudini differenti – attraversa e indaga gli aspetti più complessi della conoscenza: dalla psicologia alla antropologia, dall’indagine storica alle neuroscienze, dalle scienze cognitive all’epistemologia. Il tentativo è quello, da una parte di costruire una discussione interdisciplinare in cui le artiste possano confrontarsi con relatori provenienti da vari ambiti di ricerca, dall’altro di avvicinare il pubblico ad una modalità di interpretazione del processo artistico contemporaneo complesso e appassionante.
L’intento non è quello di ricostruire una poetica o una visione ‘comune’ all’universo femminile, ma di provare ad individuare quella sorta di attitudine all’approfondimento, alla conoscenza in delicato equilibrio fra la “creazione artistica” e il più complesso universo del sapere e della scoperta intellettuale.
FuoriLuogo|OutOfPlace
– ciclo di incontri organizzato da Connecting Cultures da Aprile a Novembre 2010 – alla sua quarta edizione affronta le tematiche della contemporaneità attraverso un approccio interdisciplinare insieme ad artisti, studiosi, filosofi e critici.

8 LUGLIO 2010
Eva Marisaldi incontra Home Movies
Archivio Nazionale del Film di Famiglia

h. 18.30, ingresso libero
Centro di Documentazione Arti Visive di Connecting Cultures
via Giorgio Merula 62, 20142 Milano

scarica il comunicato stampa_Eva Marisaldi incontra Home Movies
scarica il comunicato stampa FuoriLuogo 2010

col patrocinio di